Stiamo vivendo in Italia un momento storico che sarà sicuramente ricordato per sempre. Un virus ancora non identificato che ha messo a dura prova l’essere umano ed ha fatto uscire gran parte delle debolezze che da esso derivano. Per quanto tempo andremo avanti con questa situazione e che cosa possiamo fare?

PREMESSA SULLA SITUAZIONE E DOVUTA REAZIONE

Nella nostra vita abbiamo sicuramente avuto momenti in cui siamo stati messi alla prova. E non sto parlando di risultati fisici ed obbiettivi annessi. Forse non siamo stati messi cosi tanto alla prova o forse si, sicuramente se ci dicevano che l’Italia avrebbe fatto una quarantena obbligata per molto tempo ci avrebbero creduto davvero in pochi. Però è successo e quindi quello che dobbiamo fare è accettare questa situazione. E reagire. Mantenendo alta la motivazione. Perché?

AGIAMO, REAGIAMO E MOTIVIAMOCI

Ho sempre cercato nel mio piccolo, davanti ad un problema, di trovare una soluzione. Ma non sempre vi è una soluzione o meglio, non sempre possiamo noi trovare una soluzione (come in questo caso con l’arrivo del Coronavirus). Però davanti ad un problema evidente possiamo vedere il tutto da un altro punto di vista. Un po’ come quando, banalmente abbiamo un oggetto davanti agli occhi e di cui diamo un forma, ma se l’oggetto non si muove possiamo farlo noi guardandolo da un altro punto di vista e quindi la forma dell’oggetto cambia! Che cosa voglio dire?

Questo potrebbe essere un buon momento per noi per ristabilire i nostri obbiettivi, lavorare sui nostri goal e capacita’. Quel che ci domandiamo quindi dovrebbe essere: se ho focalizzato l’obbiettivo, cosa mi manca per poterlo raggiungere? Quali potrebbero essere gli ostacoli per raggiungere questo obbiettivo?

Dobbiamo investire su noi stessi! Si o si! Potreste arrivare ad ottenere molto più di ciò che avete oggi solo quando diventerete più di ciò che siete ora.

Non possiamo avere un risultato diverse se rimaniamo uguali nei nostri pensieri e nelle nostre azioni, pensateci. Cercate quindi di vedere gli avvenimenti come opportunità, guardate il tutto appunto da un altro punto di vista, non siate ancorati a vostri pensieri e lasciate da parte la testardaggine. Siate aperti, confrontatevi e trovate una soluzione per voi stessi dove apparentemente sembra non esserci.

Date una svolta positiva a voi stessi e sviluppate talenti nascosti. Siate voi stessi con un briciolo di genio.

conclusione

La motivazione e la reazione positiva agli eventi, come vi ho dimostrato, fa si che un evento come quello della diffusione in Italia del virus sia solo uno stimolo per guardarci dentro, esplorarci nel profondo e migliorarci. Le opportunità le abbiamo spesso davanti agli occhi, basta guardarle da un altro punto di vista se “apparentemente” sono inesistenti. Credete in voi stessi.

2 thoughts on “AZIONE, REAZIONE E MOTIVAZIONE

  1. Isabella says:

    Grazie Gabriele per queste parole, per il tuo tempismo! Abbiamo, HO bisogno di fermarmi, di ristabilire un contatto più profondo con me stessa. La vita quotidiana, troppo spesso oberata di impegni, di corse e, a volte ,di inutilità, ci fa perdere di vista ciò che siamo davvero e ciò che vorremo essere. Spesso mettiamo da parte i nostri bisogni più intimi, non ci fermiamo ad ascoltarci, a guardare, come hai detto giustamente tu, la situazione da un altro punto di vista.
    Cambiare prospettiva ci fa crescere, ci apre la mente e ci rende persone migliori.
    “La misura dell’intelligenza è data dalla capacità di cambiare, quando è necessario” (Einstein)
    Io credo che sia venuto il momento di riflettere e cambiare.
    Grazie ancora, come è già accaduto, farò tesoro della tua riflessione e dei tuoi consigli.
    Isabella

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *