Ma voi lo sapevate che oggi è un giorno famosissimo? Si celebra la carbonara. A chi non piace? Io per esempio ne vado matto (ma proprio tantissimo) perché lo ritengo un giusto mix di semplicità e gusto deciso, unico nel suo genere. Non vi dico che mangerei carbonara tutti i giorni, anche perché come ogni cosa in eccesso non me la gusterei a dovere, ma comunque molto presente questo si. Scopriamo insieme questo piatto unico.

PREMESSA SULLA CARBONARA

Molti di voi hanno già mangiato questo piatto famosissimo e lo hanno gustato in tutto il suo sapore unico e delizioso. Ma la carbonara, anche se una sola può essere chiamata tale, molti la cucinano in modo diverso. Quali sono gli ingredienti che devono tassativamente esserci e quali no? Per esempio, un ottima carbonara non ha la pancetta (si usa rigorosamente guanciale) e non ha bisogno di esser condita con olio (perché ci troveremmo davanti ad un piatto esageratamente condito visto che il guanciale già rilascia grasso nel momento della cottura).

La ricetta originale ha un gusto deciso col formaggio infatti si usava solo pecorino mentre ad oggi la carbonara viene mangiata con una quantità maggiore di parmigiano mischiato ad una quantità inferiore di pecorino.

Come tipologia di pasta usare gli spaghetti, mentre l’uovo può esser usato anche con l’albume per dare cremosità ma questo dipende dalle porzioni. Detto questo, come posso gustarmi un ottima carbonara? Che ricetta posso utilizzare?

LA RICETTA DELLA MIGLIOR CARBONARA

Ed ecco qui per voi la ricetta per 2 persone per cucinare la miglior carbonara:

  • 180 g di Spaghetti
  • 100 g di Pecorino Romano
  • 1 uovo intero + 2 tuorli
  • 120 g di Guanciale
  • 20 g di Parmigiano Reggiano 24 mesi
  • 3g sale grosso
  • 10 g di pepe nero macinato fresco

Grattuggiare il parmigiano e pecorino fine, mettendolo da parte in una ciotolina. Pulite bene il guanciale e tagliatelo a cubetti ne troppo piccoli ne troppo grandi (la punta di un dito). Fateli tostare in una padella pre riscaldata mescolando solo dopo aver fatto passare 3 minuti circa sciogliendosi bene il grasso. Girate e aspettate che il grasso sia ben sciolto in seguito abbassando la fiamma fate cuocere per circa 15 minuti tappando coperchio.

Le uova dovrete sbatterle in una ciotola aggiungendo in seguito il formaggio grattugiato ed il pepe (mentre farete tutto questo, la pasta starà cuocendo con sale e vi consiglio una cottura al dente). Prima di scolare la pasta salvate l’acqua di cottura ed in seguito versate la pasta nella ciotola con uova, il pepe e il formaggio e dopo aver mescolato mettete il guanciale che avete cotto all’inizio. Non maneggiate il composto bruscamente ma girate delicatamente cosi’ da creare una crema anche grazie all’acqua di cottura della pasta che avete salvato. Servite nel piatto ed aggiungete se volete ancora formaggio e grattata di pepe fresco.

conclusione

La carbonara è uno dei piatti più buoni della tradizione italiana, ce lo invidiano in tutto il mondo (molti stranieri non sanno nemmeno cuocere bene la pasta stessa) ma questa ricetta sono sicuro che delizierà il vostro palato a 360 gradi infatti attendo vostri feedback appena la proverete. Stasera carbonara per tutti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *