La fase pre-ciclo per molte donne risulta critica, vi e’ un alterazione totale del corpo che molte volte trova sfoga nel cibo. Il meccanismo del perché avviene questo in realtà è spiegato dalla scienza anche se rimane soggettivo quanto questa fase possa incidere da donna a donna.

PREMESSA SULLA FASE PREMESTRUALE E DA CICLO

Nella fase premestruale e da ciclo e’ del tutto normale avere i cosiddetti “attacchi di fame” avendo un innalzamento dell’insulina ed una alterazione della serotonina che è l’ormone che controlla l’umore. Ma come possiamo “tamponare” questa situazione temporanea prima di creare dei danni al nostro corpo in termini di peso corporeo, preferendo alcuni alimenti rispetto ad altri? Vediamo insieme.

LIMITARE LA FAME DA PRE-CICLO

In primo luogo, per una donna la base fondamentale per gestire al meglio la fase pre-ciclo è quella di seguire un alimentazione sana e regolare, variando le fonti. Avere un disequilibrio in questo di partenza, fa si che ci possano essere gravi ripercussione in termini di peso corporeo e di trascorrere questa delicata fase nel peggiore dei modi.

Concentratevi sulla vostra salute ed alimentazione, non solo nella fase pre-ciclo ma tutto l’anno. Per sopperire a questa irrefrenabile voglia di zuccheri (giustificata) risultano molto efficaci il magnesio e la vitamina B6 che alzano i livelli di serotonina e che potete trovare sia nella vostra alimentazione sia sotto forma di integratori.

Come alimenti, se non ne fate abitualmente uso, vi consiglio di introdurre pesce ricco di omega 3, i legumi, i cereali e le patate.

Inoltre, integrando un attività fisica come la corsa o una camminata veloce per i meno esperti, possiamo aumentare considerevolmente i livelli di serotonina assecondando i problemi degli attacchi di fame premestruali e da ciclo.

conclusione

Se seguirete queste semplici indicazioni, riuscirete a tamponare il problema e quindi non gravare sul vostro peso corporeo oltre che sull’umore.

Prima di tutto, la vostra salute è ciò che più conta quindi iniziate a volervi bene ed iniziate a farlo da tavola.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *