La felicità. In questo momento nonostante le difficoltà che stiamo vivendo posso ritenermi felice: sono in salute, posso soddisfare il mio bisogno primario che è mangiare e bere ed inoltre sto portando avanti il mio progetto personale che di giorno in giorno mi da davvero tantissime soddisfazioni.

Ma sapete davvero che cos’è la felicità? Non voglio essere presuntuoso, la devo scoprire anche io sotto tantissimi lati, ma ve lo siete domandati?

PREMESSA SULLA FELICITA’

Molti di noi sanno cosa vuol dire essere felici mentre molti altri non ne hanno davvero idea. Ci siamo trovati in tantissime occasioni nella nostra vita a dover affrontare momenti davvero difficili, come quello che stiamo vivendo in Italia, e molti altri momenti in cui eravamo cosi felici che se avessimo potuto immortalarlo e tenerlo per sempre lo avremmo sicuramente fatto. Vi siete mai chiesti se tutto questo dipenda da noi? Oppure il tutto dipende dall’esterno quindi noi siamo “vittime” di un sistema? La risposta ve la daro’ qui di seguito.

COME ESSER FELICI?

La risposta naturale è che la felicità la creiamo noi e dipende solo da noi. Il nostro sogno è raggiungere quello che ci rende felici o meglio azzarderei dicendo “quello che ci rende felici adesso”.

Nel corso della nostra vita, la nostra felicità dipende dal momento stesso che stiamo vivendo, infatti ad ogni momento della nostra vita desideriamo cose diverse come ottenere risultati a scuola, il lavoro, una famiglia, un figlio etc.

Quindi la felicità dobbiamo cercarla nelle piccole cose, anche se ora siamo costretti ad esser “rinchiusi” in uno spazio senza aver la possibilità di esser liberi come vorremmo. Molte volte non riusciamo a viverci o semplicemente goderci il presente perché subito pensiamo a ciò che avverrà domani quindi non viviamo come merita un determinato momento. Vogliamo sempre qualcosa di grande e non vediamo ciò che di piccolo abbiamo e può darci tanto, oltre che evolversi lo stesso possibilmente in qualcosa di grande.

Non bisogna escludere gli obbiettivi grandi, anzi quelli sono una grande spinta motivazionale, ma godiamo delle piccole cose lavorando anche per il nostro “big dream” e se possiamo, facciamo in questo particolare momento in quarantena.

conclusione

Dobbiamo cercare la felicità dentro di noi e cercare di aprire gli occhi e vedere le nostre situazioni nel piccolo. Il grande si lavora per raggiungerlo ma bisogna godere di quello che la vita ci offre e delle circostanze a volte non volute. Siate felici essendo voi stessi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *