Abbiamo tutti bisogno di motivazione. Chi più, chi meno. A volte riusciamo a prenderla dentro di noi ed a volte no, abbiamo bisogno di una scintilla che arrivi dall’esterno o semplicemente che una situazione scateni il tutto.

Ho un pensiero da esprimervi, ciò che penso dal principio riguardo la nostra situazione ed il nostro essere chiusi in pochi metri quadri.

PREMESSA SULLA FORTUNA

Dobbiamo premettere subito una cosa: siamo fortunati. Perché dico questo? Non stiamo vivendo nel peggiore della condizioni una situazione indubbiamente grave. Siamo a casa, nel nostro spazio, abbiamo tantissimi comfort e per la maggiore possiamo stare vicino ai nostri cari. Cosa dobbiamo tenere a mente oltre a questo? Dei nostri bisogni primari. Quelli indubbiamente vengono prima di tutto, in seguito vi sono quelli meno importanti. E tutto questo e’ spiegato tramite una piramide.

LA PIRAMIDE DEI BISOGNI DI MASLOW

Come funziona questa piramide? perché è importante? Secondo lo psicologo statunitense Meslow è possibile disporre i nostri bisogni lungo una piramide, dal basso verso l’alto in ordine progressivo basato sulle necessità di sopravvivenza dell’individuo. I bisogni più alti non vengono avvertiti se quelli precedenti non sono stati soddisfatti.

I primi due scalini della piramide fanno riferimento ai bisogni più importanti:

  • BISOGNI FISIOLOGICI: in questa categoria rientrano le necessità primarie legate alla fame e alla sete.
  • BISOGNI DI SICUREZZA: una vota soddisfatto il bisogno di cibo l’essere umano sente il bisogno di essere parte di un gruppo per proteggersi meglio dai pericoli esterni.

Nell’ultima parte della piramide invece vi sono bisogni afferenti alla vita psichica dell’individuo che sono:

  • BISOGNI DI AFFETTO da parte di altri esseri umani importanti.
  • BISOGNI DI STIMA una volta amati è importanti essere riconosciuti dagli altri per le proprie capacità.
  • BISOGNI DI AUTOREALIZZAZIONE è il bisogno più alto: essere soddisfatti di chi si è e di cosa si faccia.

conclusione

Risulta molto importante avere a mente questi tipi di bisogni, proprio perché in una situazione così prima di dare importanza alla stima ed autorealizzarsi bisognerebbe pensare alla base, fatta di bisogni fisiologici e di sicurezza di cui per la maggior parte godiamo e dobbiamo esserne grati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *